Contributo a sostegno della vita indipendente

Che cosa è

E` un contributo rivolto esclusivamente alle persone disabili residenti nel Comune di Como con capacità di esprimere direttamente o attraverso un Amministratore di Sostegno/Tutore, la propria volontà di permanere al domicilio.

Destinatari

Persone disabili di età compresa fra 18 ed i 64 anni, in possesso della certificazione di gravità ai sensi dell’art. 3 comma 3 della legge n. 104/92 e che intendono realizzare il proprio progetto di vita attraverso la conduzione delle principali attività quotidiane presso il proprio contesto domiciliare, col supporto di un assistente personale o familiare regolarmente assunto per almeno 12 ore settimanali.

Come funziona

L’individuazione e l’assunzione dell’assistente personale o familiare è effettuata dalla persona disabile/famiglia/Amministratore di Sostegno o Tutore e deve essere antecedente alla presentazione della domanda di contributo.
Il contributo economico comunale sarà a rimborso totale o parziale delle spese sostenute per l’assistente personale o familiare assunto e comunque non superiore a 19.000,00 euro annui; sarà parametrato in base alla certificazione ISEE di cui la persona disabile dovrà essere in possesso al momento della presentazione della domanda.
Le domande potranno essere presentate esclusivamente tramite apposito portale entro il 22 dicembre 2023.

Come si accede al servizio

Per informazioni riguardanti l’accesso al contributo rivolgersi ai Servizi Sociali contattando il Punto Unico di Accesso al numero verde 800 177 716 tutti i giorni dal lunedì al giovedì dalle ore 9.00 alle ore 11.00 oppure utilizzare le funzionalità "Fai una domanda" e "Fai una segnalazione" tramite la piattaforma segnala.comune.como.it

Seguirà una valutazione della situazione effettuata da un Assistente Sociale.

Ultimo aggiornamento: 04 December 2023

Pagine collegate

Fai una domanda Fai una segnalazione Aiutaci a migliorare