Garante dei diritti delle persone sottoposte a restrizione della libertà personale

Chi è

È un organo di garanzia di tutela dei diritti delle persone sottoposte a restrizione della libertà personale che ne fanno richiesta inseriti nelle Residenze per l’Esecuzione delle Misure di Sicurezza (R.E.M.S.), che può intervenire d’ufficio ed è nominato dal Sindaco.
Visto l’impegno del Comune di Como a promuovere la partecipazione attiva alla vita civile e ad assicurare effettività dei diritti di cittadinanza, del diritto di accedere ai servizi comunali e del diritto al lavoro (art. 2 dello Statuto del Comune di Como) con Deliberazione del Consiglio Comunale del 13/07/2021 è stato deliberato il Regolamento per l’istituzione e la disciplina della funzione di Garante dei diritto delle persone sottoposte a restrizione della libertà personale.
Le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e hanno l’obiettivo di rieducare il condannato (art. 27 della Costituzione).
Il ruolo di Garante è stato affidato alla giurista, docente in Università dott.ssa Alessandra Gaetani nel maggio 2022.
La Carica di garante è a titolo gratuito.

 

Dov'è

L'ufficio del Garante si trova presso la Casa Circondariale del Bassone di Como.

 

Funzioni, interazioni operative e garanzie

Il Garante opera per migliorare le condizioni di vita e di inserimento sociale delle persone private della libertà personale mediante:

  • il monitoraggio delle condizioni detentive con visita dei luoghi, al fine di promuovere con le Amministrazioni protocolli di intesa utili;
  • l’organizzazione di momenti di sensibilizzazione e di collaborazioni con il Volontariato e altri soggetti pubblici competenti in materia agevolando i detenuti nel fruire a momenti di vita civile;
  • l’informazione e il confronto con le autorità competenti riguardo alle condizioni dei luoghi di reclusione;
  • la segnalazione all’Autorità competente circa il mancato o inadeguato rispetto dei diritti.


Normativa

D.L. n. 146 del 23/12/2013 convertito in Legge 10/2014 recante misure in tema di tutela dei diritti fondamentali dei detenuti: art. 7 ne disciplina le funzioni

Decreto n. 36 dell’11/03/2015 con cui il Ministero della Giustizia ha emanato il regolamento che definisce struttura, composizione e modalità di funzionamento dell’Ufficio del Garante Nazionale

 

Allegati

Deliberazione del Consiglio Comunale del 13/07/2021

Regolamento per l’istituzione e la disciplina della funzione di garante per i diritti delle persone private della libertà personale

Relazione annuale 2023 presentata al Consiglio Comunale del 25/09/2023 sull’attività svolta

Ultimo aggiornamento: 17 October 2023

Pagine collegate

Fai una domanda Fai una segnalazione Aiutaci a migliorare