Rete interistituzionale antiviolenza

Cos’è

La rete territoriale antiviolenza nasce dall’esperienza maturata con il “Protocollo d’intesa per la promozione di strategie condivise e di azioni integrate, finalizzate alla prevenzione ed al contrasto del fenomeno della violenza contro le donne” sottoscritto per la prima volta nel 2009 e rinnovato ogni tre anni.

L’obiettivo della rete territoriale è di rinforzare i servizi a supporto delle donne vittima di violenza attraverso:

  • incontri periodici di coordinamento al fine di operare in modo integrato e sinergico nei percorsi di supporto ed accompagnamento all’uscita dalla violenza
  • attività di monitoraggio del fenomeno;
  • promozione di percorsi e iniziative formative interistituzionali rivolti agli operatori del settore.

 

 

Chi ne fa parte

Hanno aderito alla rete territoriale:

  • Prefettura di Como
  • Questura di Como
  • Comando Provinciale dei Carabinieri di Como
  • Provincia di Como
  • Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia – Ufficio V - Ambito territoriale di Como
  • Commissione Pari Opportunità – Ordine degli Avvocati di Como
  • ASST Lariana
  • Ospedale Fatebenefratelli di Erba
  • Ospedale Generale di Zona "Moriggia-Pelascini"- Italia Hospital S.p.A.
  • Ospedale Valduce di Como
  • Comune di Como
  • Azienda Speciale Consortile Galliano (Ufficio di Piano di Cantù)
  • Azienda Speciale Consortile Le Tre Pievi Servizi Sociali Alto Lario di Gravedona ed Uniti (Ufficio di Piano di Dongo)
  • Consorzio Erbese Servizi alla Persona di Erba (Ufficio di Piano di Erba)
  • Azienda Sociale Comuni Insieme di Lomazzo (Ufficio di Piano di Lomazzo)
  • Azienda Territoriale per i Servizi alla Persona di Mariano Comense (Ufficio di Piano di Mariano Comense)
  • Azienda Sociale Centro Lario e Valli di Porlezza (Ufficio di Piano di Menaggio)
  • Consorzio Servizi Sociali dell’Olgiatese (Ufficio di Piano di Olgiate Comasco)
  • Ufficio di Piano di Como
  • Associazione InfraMente di Como
  • Associazione Telefono Donna di Como
  • Cooperativa L’Una e le altre
  • Associazione Donne Giuriste –sezione di Como
  • Casa di Orientamento Femminile M. Assunta di Montano Lucino
  • Caritas Diocesana di Como
  • Caritas Diocesana di Milano
  • Centro Aiuto alla Vita di Como
  • Consultorio Familiare Icarus di Como
  • Casa della Giovane di Como
  • Associazione Piccola Casa Federico Ozanam di Como

 

 

Attività della rete

Nel biennio 2017-2019, all’interno del Programma Regionale, sono in essere il progetto “Una rete territoriale per dire basta alla violenza” e quello relativo all’”Attivazione di progetti finalizzati all’inserimento lavorativo e all’autonomia abitativa delle donne vittime di violenza” .

Attraverso questi progetti si intende:

  • Dare continuità e potenziare i servizi erogati dai centri antiviolenza e dalle case rifugio aderenti alle Reti territoriali antiviolenza;
  • Assicurare servizi e interventi che permettano la definizione di un percorso integrato volto alla fuoriuscita dalle situazioni di rischio e violenza per le donne e per gli eventuali minori a carico;
  • Potenziare la capacità di protezione e ospitalità delle Reti territoriali interistituzionali antiviolenza;
  • Rilevare le caratteristiche principali delle donne che si rivolgono ai centri antiviolenza, e i servizi erogati attraverso l’utilizzo dell’Osservatorio Regionale Antiviolenza, garantendo la riservatezza dei dati delle donne;
  • Sviluppare e sostenere azioni volte a promuovere percorsi volti all’inserimento lavorativo e all’autonomia abitativa delle donne vittime di violenza.

 

 

Finanziamento del progetto

  • “Una rete territoriale per dire basta alla violenza” prevede un costo complessivo di € 252.080,00, di cui € 229.080,00  coperti con contributo di Regione Lombardia e € 23.000,00 di cofinanziamento dei partner di progetto.

  • “ Attivazione di progetti finalizzati all’inserimento lavorativo e all’autonomia abitativa delle donne vittime di violenza” prevede un costo complessivo di € 125.067,650, di cui € 115.067,65 coperti con contributo di Regione Lombardia e €  10.000,00 di cofinanziamento dei partner di progetto.

 

Contatti

Coordinamento rete antiviolenza: coord.antiviolenza@comune.como.it

 

Normativa

Protocollo d'intesa

Ultimo aggiornamento: 12 April 2019

Pagine collegate

Chiedilo all'URP