Contrassegno per persone disabili o invalide

Cos’è

Il contrassegno per la sosta, di colore azzurro come quelli in uso in tutti i Paesi dell'Unione Europea, consente il transito nella Zona a Traffico Limitato (previa segnalazione della targa del veicolo all'Ufficio Vigile elettronico - telecamere) e la sosta nei parcheggi riservati.
Il contrassegno non è collegato a un veicolo, ma "segue" la persona che ne è titolare a bordo di qualsiasi vettura, anche guidata da altri.
Il permesso può essere rilasciato ai cittadini residenti con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta o impedita, compresi gli invalidi minorenni o privi di patente di guida.

 

Come si fa

La domanda dovrà essere presentata all’Ufficio rilascio contrassegni per persone disabili presente presso il Settore Anagrafe del Comune nei seguenti modi:


La domanda va presentata sul modulo disponibile in calce alla pagina e deve avere in allegato i seguenti documenti:

  • Certificazione rilasciata dal medico dell'ASST Lariana, oppure verbale di invalidità rilasciato dall’ASST Lariana o dall’INPS, oppure certificato di non deambulabilità rilasciato dall’INPS.
  • Carta identità disabile;
  • Carta di circolazione veicolo in ingresso;
  • Carta identità esercente potestà genitoriale (se minore);
  • Carta d'identità amministratore di sostegno e provvedimento di assegnazione amministratore di sostegno (se esistente);
  • Certificato di non deambulabilità rilasciato dall’INPS.

 

Certificazione rilasciata dal medico dell'ASST Lariana

La visita per l’ottenimento del certificato si effettua su prenotazione, presso gli Ambulatori di certificazioni medico-legali dell’ASST Lariana (per Como: via Napoleona 60, tel. 031.585.4125 - fax. 031.585.5147; servizio su appuntamento).

 

Verbale di invalidità

È possibile presentare il verbale di invalidità in cui è espressamente indicato che "sussistono i requisiti per il rilascio dello speciale contrassegno di circolazione e sosta" (ai sensi dell'articolo 381 del DPR 495/1992 e dell'art. 4 commi 1 e 2 del D.L. 5/2012, convertito in L. 35/2012).

Nei verbali di invalidità precedenti l'entrata in vigore del D.L. 5/2012 manca l'indicazione in ordine alla sussistenza del diritto al contrassegno: tali verbali danno diritto al contrassegno solo nei casi in cui siano barrati il punto 5 (persona con impossibilità a deambulare senza l'aiuto permanente di un accompagnatore) oppure il punto 6 (persona con necessità di assistenza continua), oppure in caso di cecità civile assoluta;

In tutti gli altri casi, l'invalido con verbale privo delle indicazioni di cui al D.L. 5/2012 dovrà richiedere la certificazione rilasciata dal medico dell'ASST Lariana.

 

Quanto costa

Il rilascio del contrassegno avviene a titolo gratuito

 

Validità

Il Contrassegno ha validità:

  • Di anni 5 dalla data del rilascio se il certificato o verbale presentato indica una patologia definitiva;
  • Validità temporanea secondo quanto indicato nel certificato o verbale presentato.

 

Quanto tempo occorre

I tempi di rilascio dei permessi sono stimati in 10 giorni lavorativi.

 

Rinnovo del contrassegno

Per procedere al rinnovo del contrassegno l'interessato dovrà attestare il permanere delle condizioni di disabilità che hanno dato luogo al rilascio, in modo diverso nei due casi:

  • se il certificato iniziale aveva validità temporanea, è necessario presentare al Comune una nuova certificazione rilasciata dal medico dell'ASST Lariana o dall'INPS;
  • se il certificato iniziale aveva validità permanente, è necessario presentare al Comune il certificato del proprio medico di medicina generale (senza l'indicazione esplicita della patologia che la determina e con l’indicazione che “persistono” le gravi difficoltà alla deambulazione accertate al momento del rilascio).

 

Altre informazioni

Ulteriori informazioni sul Contrassegno disabili sono disponibili sul sito dell'ASST Lariana.

 

Note

Il rilascio del contrassegno per la sosta dei disabili consente l’accesso alla ZTL, a condizione di aver comunicato le targhe per l’inserimento nella “lista bianca”.

Si ricorda che all’interno degli stalli di sosta a pagamento (stalli blu) dell’intero territorio comunale, i veicoli delle persone portatrici di handicap che espongano regolamentare contrassegno rilasciato ai sensi delle norme vigenti hanno la possibilità di sostare gratuitamente.

Ultimo aggiornamento: 07 November 2022

Pagine collegate

Chiedilo all'URP Aiutaci a migliorare