Contributi a sostegno di interventi a favore di soggetti in condizione di grave marginalità anno 2020

Avviso pubblico per la concessione di contributi a sostegno di interventi a favore di soggetti in condizione di grave marginalità anno 2020 sviluppati da soggetti ed enti del terzo settore.


Termine perentorio per la presentazione delle domande: 31 luglio 2020 ore 12.00

 

FINALITÀ e AZIONI AMMISSIBILI

Sostenere azioni e attività destinati ai soggetti in condizione di grave marginalità sul territorio del Comune di Como, sono ammissibili a contributo progetti, anche già avviati rientranti nelle seguenti azioni:
1) accoglienza e orientamento,
2) tutela della salute,
3) protezione notturna a ciclo stagionale,
4) lavoro di strada,
5) sostegno alimentare e per generi di prima necessità connesso all’emergenza COVID19.

 

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

Possono presentare domanda di partecipazione Associazioni anche non riconosciute ed enti del Terzo Settore che abbiano i seguenti requisiti:

a) formalmente costituiti non oltre il 31 dicembre 2019;
b) abbiano un oggetto sociale compatibile con le finalità del presente avviso e dell’azione per cui si candidano;
c) non abbiano proventi da attività commerciale o comunque di impresa o da vendita di servizi, in misura superiore al 50% della proprie entrate;
d) siano in regola con gli obblighi di trasparenza di cui all’art. 125 ss. L. 124/2017;
e) insussistenza di gravi violazioni relative alle norme in materia di contribuzione previdenziale, fiscale, assicurativa (si intende grave la violazione il mancato versamento definitivamente accertato di importi per contributi, previdenza o fisco, superiore a 10.000,00 Euro).
ATTENZIONE: in caso di presentazione da parte di più soggetti congiuntamente dovrà essere compilato un modello A per ciascun componente e indicare il soggetto capofila. Tutti gli adempimenti richiesti e l’erogazione dei contributi avverrà unicamente nei confronti del capofila. 

 

CANDIDATURA DEI PROGETTI

Le Associazioni che intendono accedere ai contributi previsti devono presentare domanda entro il termine perentorio sopra indicato presentando la seguente documentazione:
- domanda (modello A) sottoscritta dal legale rappresentante o da soggetto munito di procura speciale
- copia dello Statuto
- copia dell’Atto Costitutivo
- copia documento di rilascio codice fiscale del soggetto richiedente
- modello B: scheda di presentazione dei singoli progetti (ATTENZIONE è necessario compilare una scheda per ogni progetto presentato)

Tutta la documentazione potrà essere presentata in formato digitale via pec purché i modelli A e B siano firmati digitalmente, ovvero firmati olograficamente e scansionati e presentati unitamente a documento di identità del sottoscrittore.
In caso di sottoscrittore diverso dal rappresentante legale, dovrà essere presentata altresì copia della procura e documenti di identità del conferente la procura.

VALUTAZIONE

Le domande presentate saranno valutate da una commissione tecnica, la quale, entro 60 giorni dalla scadenza del presente avviso, avrà il compito di verificare le domande pervenute ed i progetti relativi, anche sotto il profilo dell’ammissibilità e della completezza documentale, singoli progetti saranno inseriti in fasce di merito per rilevanza in relazione alla sussidiarietà dell’azione svolta rispetto all’attività del Comune di Como.

La valutazione sarà orientata secondo i seguenti criteri concorrenti:
a) il progetto deve essere coerente con l’azione per cui si candida;
b) il progetto deve avere un valore per la collettività di Como ed un rilievo pubblico che evidenzi la sussidiarietà dell’azione posta in essere all’attività istituzionale dell’ente;
c) il progetto deve essere articolato in modo chiaro e definito nelle sue parti, anche in relazione agli aspetti economici.

MONITORAGGIO PERIODICO

Ai fini del monitoraggio dei progetti presentati entro 30 giorni dall’avvio dei progetti, o dall’ammissione a contributo, il proponente dovrà inviare, pena la decadenza dal contributo, i seguenti dati inerenti volontari impiegati e persone assistite nell’ambito del progetto.
Successivamente dovrà rinnovare tale comunicazione con le variazioni intervenute (nuovi o diversi volontari, nuove persone assistite) con le seguenti periodicità:

  • entro il 15 ottobre per i dati fino al 30 settembre
  • entro il 15 novembre per i dati fino al 31 ottobre
  • entro il 15 dicembre per i dati fino al 30 novembre
  • con la rendicontazione finale i dati complessivi fino al 31 dicembre.

A tal fine dovrà essere utilizzato il modello D compilandolo in ogni sua parte, la compilazione parziale o incompleta sarà considerata alla stregua della non compilazione in relazione al dato richiesto.
Qualora il progetto avesse un termine anteriore al 31 dicembre l’adempimento finale è da riferirsi a tale termine.

TERMINI RENDICONTAZIONE

Entro 60 giorni dal termine del progetto, e comunque non oltre il 28 febbraio 2021, al fine della verifica del contributo attribuito mediante:

  • la compilazione del modulo apposito (modello C) con i dati al 31 dicembre o comunque al termine del progetto se precedente per ogni progetto ammesso a contributo;
  • la compilazione del modulo apposito (modello D) per ogni progetto ammesso a contributo;
  • la presentazione di documentazione giustificativi relativi alle spese sostenute (è necessario che i documenti presentati facciano riferimento a spese riferite esclusivamente al progetto presentato o sia specificata la quota di imputazione al progetto).
    Per tutti i progetti la consuntivazione, secondo il modello D, dovrà essere accompagnata da documenti giustificativi delle spese assunte (fatture / ricevute / ecc ...) da cui emerga l’inerenza della spesa al progetto.
  • relazione che dimostri tutte le fasi di realizzazione del progetto, anche tramite materiale multimediale, ed eventuale documentazione promozionale che abbia dato visibilità all’operato svolto.

La rendicontazione economica deve essere relativa all’intera spesa sostenuta, non solamente al finanziamento ricevuto dall’Amministrazione Comunale.

In ogni caso non saranno erogati contributi nella misura superiore al 50% del saldo tra le entrate (al netto del contributo richiesto al Comune) introitate con il progetto e le spese ammissibili (inerenti al progetto) sostenute.
Attenzione: qualora in sede di rendicontazione emerga che il numero di volontari e/o assistiti sia inferiore in misura superiore al 10% a quanto preventivato, il contributo massimo verrà decurtato proporzionalmente.
Attenzione: la compilazione parziale o incompleta dei modelli C e D sarà considerata alla stregua della non compilazione in relazione al dato richiesto.


RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Avv. Giuseppe Silvestro
Tel: 031 - 252662
Mail: servizi sociali@comune.como.it

 


Avviso

Allegato A

Allegato B

Allegato C

Allegato D

Ultimo aggiornamento: 06 July 2020

Pagine collegate

Chiedilo all'URP