Contributi a sostegno di progetti di enti del terzo settore per la parità di genere

Data:  14/11/22

Domande entro le ore 12.00 del 28 novembre 2022

Politiche sociali Uffici comunali

Pubblicato all’Albo pretorio del Comune di Como l’Avviso per l’erogazione di contributi a soggetti ed enti del terzo settore che intendano realizzare progetti per promuovere la parità di genere.
I progetti devono sviluppare una delle seguenti linee di azione: organizzare attività di empowerment femminile e di educazione finanziaria; modificare l’informazione e i linguaggi basati su stereotipi discriminatori; valorizzare le storie di successo di donne che vivono o hanno vissuto a Como.
Per la realizzazione dei progetti verrà concesso un contributo massimo di 5mila euro a progetto.
È possibile candidare un solo progetto. I progetti proposti possono essere avviati dal 1° dicembre 2022 e devono concludersi entro il primo quadrimestre 2023.
La domanda, con i relativi allegati, va inviata a cura del legale rappresentante dell’ente del terzo settore (o da persona delegata) entro il 28 novembre 2022 ore 12.00 con una delle seguenti modalità:
• via pec all'indirizzo comune.como@comune.pec.como.it
• tramite consegna all'ufficio protocollo del Comune di Como
• con spedizione per posta raccomandata all’indirizzo: Comune di Como – Settore Politiche sociali - Via Vittorio Emanuele II, 97 – 22100 Como.

“Al fine di favorire una maggiore inclusione delle donne, prevenire la violenza economica e gli stereotipi relativi ai ruoli femminili nella società e nella famiglia, il Comune di Como ha predisposto l’erogazione di contributi a soggetti del terzo settore che intendono realizzare progetti tesi a promuovere la parità di genere” afferma Francesca Romana Quagliarini, assessore alle Politiche giovanili, università, pari opportunità, diritti civili, quartieri e partecipazione. “Attuare proprio in collaborazione con gli enti del terzo settore delle attività rivolte alle giovani donne è fondamentale per sviluppare una maggiore consapevolezza femminile sulla relazione esistente tra ruoli, poteri decisionali e competenze finanziarie. La concessione di contributi a sostegno di questi progetti è una modalità importante per promuovere buone prassi presenti in città al fine di divulgare una cultura dell’uguaglianza scevra da stereotipi di genere, rispettosa della dignità delle persone e contro la violenza relazionale di genere e le discriminazioni”.

Per informazioni: https://www.comune.como.it/it/servizi/politiche-sociali/pari-opportunita/contributi-parita-di-genere/

https://www.comune.como.it/it/servizi/agevolazioni-e-contributi/contributi-parita-di-genere/


Pagine collegate

Chiedilo all'URP Aiutaci a migliorare