Rinnovo della dimora abituale

***MODALITÀ OPERATIVE TEMPORANEE PER L'ACCESSO AI SERVIZI DELLO STATO CIVILE E DELL'ANAGRAFE***

I cittadini stranieri non comunitari hanno l'obbligo di rinnovare all'ufficiale di anagrafe del comune di residenza, la dichiarazione di dimora abituale, entro 60 giorni dal rinnovo del titolo di soggiorno ai sensi dell'art. 7 del DPR n. 223/1989.

L'interessato può rendere la dichiarazione di rinnovo dimora abituale con le seguenti modalità:
  • tramite mail all'indirizzo: anagrafe.cancellazioni@comune.pec.como.it (NOTA BENE: al cittadino NON serve possedere un indirizzo pec, poiché questa casella riceve anche da account di posta non certificata) allegando modulo di dichiarazione dimora abituale, scansione del passaporto e del titolo di soggiorno (fronte e retro).
    Se il titolo di soggiorno è scaduto, occorre inviare scansione della ricevuta relativa alla richiesta di rinnovo.
  • Personalmente presso l'ufficio anagrafe presentando modulo di dichiarazione dimora abituale unitamente a copia del passaporto e del titolo di soggiorno rinnovato (fronte e retro) o della ricevuta che attesti la richiesta di rinnovo.

Il mancato rinnovo della dimora abituale concorre all'avvio del procedimento di cancellazione anagrafica.

Ultimo aggiornamento: 07 November 2022

NORMATIVA

Il procedimento è gestito ai sensi dell'art. 15 del D.P.R. n. 394 del 31 agosto 1999 e art. 7 comma 3 e 11 lettera C del D.P.R. n. 223 del 30 maggio 1989.

  DPR 394/1999 - Disposizioni in materia di pubblica sicurezza 

MODULISTICA

  Modulo dichiarazione dimora abituale [67 KB]

Ultimo aggiornamento: 06 December 2016

Pagine collegate

Chiedilo all'URP Aiutaci a migliorare