Programmazione offerta abitativa pubblica e sociale

La programmazione dell’offerta abitativa pubblica e sociale è la modalità attraverso la quale si realizza il sistema regionale dei servizi abitativi (SAP) di cui alla L.R. 16/2016 e al R.R. 4/2017 e s.m.i., al fine di soddisfare il fabbisogno abitativo primario e ridurre il disagio abitativo di nuclei familiari o di particolari categorie sociali in condizioni di svantaggio. La normativa che regola tale programmazione è la seguente:

  • L.R. 16/2016 “Disciplina regionale dei servizi abitativi” e s.m.i.
  • R.R. 4/2017 “Disciplina della programmazione dell’offerta abitativa pubblica e sociale e dell’accesso e della permanenza nei servizi abitativi pubblici” e s.m.i.
  • L.R. 3/2008 “Governo della rete degli interventi e dei servizi alla persona in ambito sociale”.
  • D.G.R. 6072/2016 “Modalità attuative dell’alienazione e valorizzazione del patrimonio destinato a servizi abitativi pubblici ai sensi dell’art. 28 comma 1 della Legge Regionale 8 luglio 2016, n.16”, ed allegati.

I servizi abitativi pubblici sono erogati dai Comuni, anche in forma associata, dalle Aziende lombarde per l’edilizia residenziale (ALER) e dagli operatori accreditati. L’ambito territoriale di riferimento della programmazione coincide con l’ambito territoriale del Piano di Zona di cui all’art. 18 della L.R. 3/2008 e gli strumenti della programmazione di competenza dei Comuni sono il Piano Triennale ed il Piano Annuale dell’offerta dei servizi abitativi pubblici e sociali.


 

In data 15 luglio 2019 l’Assemblea dei sindaci dell’Ambito Territoriale 31 ha nominato Como Comune Capofila per la predisposizione dei Piani Annuale e Triennale dell’offerta abitativa, con il compito di avviare la ricognizione delle unità abitative destinate ai servizi abitativi pubblici e sociali (SAP) che si prevede di assegnare nel corso dell'anno solare successivo con l’emanazione di avvisi pubblici comunali (almeno due all’anno) riferiti all’Ambito Territoriale. La ricognizione è effettuata attraverso la Piattaforma Informatica Regionale che costituisce lo strumento per la gestione delle procedure di assegnazione.

Ultimo aggiornamento: 15 December 2021

PIANO ANNUALE 2022

In merito al Piano Annuale per l’anno 2022, il Comune di Como ha aperto dal 19/11/2021 le operazioni di ricognizione delle unità abitative destinate ai SAP da assegnare nel corso dell’anno 2022. 
Gli enti proprietari hanno risposto alla ricognizione del patrimonio abitativo, inserendo sulla Piattaforma Informatica Regionale i dati richiesti relativi agli alloggi o certificando l’assenza di patrimonio abitativo.
I dati raccolti sono stati successivamente ratificati dalla Assemblea dei Sindaci, che in data 3 dicembre 2021 ha proceduto all’approvazione del Piano Annuale per il 2022

PIANO ANNUALE 2021

In merito al Piano Annuale per l’anno 2021, il Comune di Como ha aperto dal 12/11/2020 al 27/11/2020 le operazioni di ricognizione delle unità abitative destinate ai SAP da assegnare nel corso dell’anno 2021. 
Gli enti proprietari hanno risposto alla ricognizione del patrimonio abitativo, inserendo sulla Piattaforma Informatica Regionale i dati richiesti relativi agli alloggi o certificandone l’assenza.
I dati raccolti sono stati successivamente ratificati dalla Assemblea dei Sindaci, che in data 11 dicembre 2020 ha proceduto all’approvazione del Piano Annuale per il 2021

PIANO TRIENNALE

La Regione, con il regolamento regionale 6 ottobre 2021, n. 6 ha apportato modifiche al regolamento regionale 4 agosto 2017, n. 4, e come ribadito nel  Comunicato regionale del 21/10/2021 - n°124 ha posticipato al 31/12/2022 il termine di approvazione del Piano Triennale dell’offerta dei servizi abitativi pubblici e sociali.


Pagine collegate

Chiedilo all'URP Aiutaci a migliorare