Azienda Sociale Comasca e Lariana

L’Azienda Sociale, istituita dai Comuni afferenti all’Ambito Territoriale di Como, svolge la funzione di Ufficio di Coordinamento del Piano di Zona; l’Ufficio ha funzioni distinte da quelle degli Uffici e dei Servizi dei singoli Comuni che compongono l’Ambito Territoriale; l’Ufficio di Coordinamento del Piano di Zona è l’organismo tecnico - istituito ai sensi della legge 328/2000 “Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali” – che da attuazione al Piano di Zona.

Il Piano di Zona è lo strumento di programmazione strategica per realizzare un sistema integrato di interventi e servizi sociali nel territorio; esso individua priorità di intervento, obiettivi, strumenti, mezzi e professionalità necessari per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali per tutti i Comuni appartenenti all’ambito.

​Il Piano di Zona, attuato dall'Ufficio di Piano per la Programmazione Sociale dell’Ambito di Como:

  • ​dà attuazione al Piano Sociale di Zona approvato dall’Assemblea Territoriale dei Sindaci dell’Ambito di Como;

  • promuove, istituisce, presiede e coordina i tavoli tecnici tematici relativi alle Aree Disabilità, Minori, Anziani, Immigrazione e Solidarietà Sociale;

  • eroga servizi e contributi sociali.


L'ufficio inoltre:




Il sito dell'Azienda Sociale Comasca e Lariana

La pagina facebook dell'Azienda Sociale Comasca e Lariana

 

Avvisi e bandi attivi

Si segnalano i seguenti bandi:

Interventi volti al mantenimento dell’alloggio in locazione, anche in relazione all’emergenza sanitaria Covid-19 - Anno 2021
Scadenza domande: 31/12/2021

Bando Morosità Incolpevole Ridotta - Annualità 2021 - Misura n. 2
“Sostenere famiglie con Morosità Incolpevole Ridotta, che non abbiano uno sfratto in corso, in locazione sul libero mercato o in alloggi in godimento o in alloggi definiti Servizi Abitativi Sociali, ai sensi della L.R. 16/2016, art. 1 comma 6”
Scadenza domande: 31/12/2021

Bando Misura 4  - Annualità 2021
“Sostenere nuclei familiari, in locazione sul libero mercato o in alloggi in godimento o in alloggi definito Servizi Abitativi Sociali, ai sensi della L.R. 16/2016, art. 1, comma6, il cui reddito provenga esclusivamente da pensione da lavoro/di vecchiaia/di anzianità, in grave disagio economico o in condizione di particolare vulnerabilità, ove la spesa per la locazione con continuità rappresenti un onere eccessivo”
Scadenza domande: 31/12/2021

Ultimo aggiornamento: 12 April 2021

Pagine collegate

Chiedilo all'URP Aiutaci a migliorare