Tombe di famiglia (sepolcri) presso il Cimitero Monumentale: concessioni in scadenza

Data:  23/04/24

Tutte le informazioni per i familiari o aventi titolo

Altro Cimiteri

È pubblicato all’Albo pretorio del Comune di Como fino al 26 giugno 2024, l’avviso di scadenza delle concessioni cimiteriali per le tombe di famiglia (sepolcri) del Cimitero Monumentale.

I familiari o gli aventi titolo possono:

  • chiedere il rinnovo della concessione;
  • chiedere la raccolta dei resti mortali ossei per la traslazione in apposite cassette metalliche (nel caso in cui i resti mortali siano divenuti ossei) per la successiva collocazione in un altro colombario/ossario (previa richiesta di una nuova concessione cimiteriale) o in un’altra sepoltura (con concessione cimiteriale già in essere per la famiglia);
  • disporre la cremazione dei resti (quando ricorrono tutti i presupposti autorizzativi) e la successiva collocazione in un colombario/ossario/cinerario (previa richiesta di una nuova concessione cimiteriale) o in un’altra sepoltura (con concessione cimiteriale già in essere per la famiglia). In alternativa i familiari possono chiedere l’affido o la dispersione delle ceneri nei termini di legge e quando ricorrono tutti i presupposti autorizzativi;
  • rinunciare espressamente a qualsiasi scelta sulla destinazione mortali autorizzando il Comune a provvedere alla collocazione nell’ossario (previo deposito provvisorio per il periodo previsto) o alla programmazione della cremazione.

La mancata formalizzazione di qualsiasi volontà da parte dei familiari sulla destinazione dei resti mortali dei propri defunti (cd. disinteresse) entro i 90 giorni dalla data di affissione dell’Avviso presso il cimitero e di pubblicazione all’Albo pretorio, si intenderà come assenso al trattamento previsto in via generale dal Comune, compresa la cremazione.

I familiari o gli aventi titolo sono invitati a esprimersi anche per tutti gli altri defunti i cui resti siano presenti nei sepolcri di famiglia. L’Amministrazione comunale, decorsi i 90 giorni dalla data di affissione dell’Avviso presso il cimitero e di pubblicazione all’Albo pretorio, qualora non pervengano disposizioni, potrà provvedere d’Ufficio anche senza ulteriore avviso.

Per quanto sopra riportato, in caso di irreperibilità dei familiari o mancato interesse, decorso il periodo di pubblicazione dell’Avviso, il Comune potrà successivamente, anche senza ulteriore avviso:

  • programmare l'estumulazione d'ufficio con la raccolta dei resti ossei nell'ossario comune (previo deposito provvisorio di almeno 6 mesi);
  • in caso di non mineralizzazione, programmare le attività di estumulazione e di reinumazione dei resti indecomposti in un apposito campo del cimitero di Camerlata per il periodo minimo previsto dalla normativa, così da garantire un secondo turno di inumazione.

Il Comune, se ricorrono le condizioni, potrà altresì valutare di procedere alla cremazione dei resti mortali, siano essi indecomposti o divenuti resti ossei, previo perfezionamento delle procedure autorizzative.

Per informazioni sulle concessioni cimiteriali: 031 252222 da lunedì a venerdì, dalle 9.00 alle 12.00

Per manifestare la volontà di rinnovo o di rinuncia: 031 252082 – 031 252487 da lunedì a venerdì dalle 09.00 alle 12.00

In alternativa, per informazioni: segnala.comune.como.it

Maggiori informazioni nella pagina dedicata.


Pagine collegate

Fai una domanda Fai una segnalazione Aiutaci a migliorare