policy social

Termini e condizioni di utilizzo dei canali social media del Comune di Como

 

Chi e dove

Il Comune di Como utilizza i principali social media per comunicare con i cittadini attraverso la rete. I canali istituzionali sono gestiti dall’Ufficio Stampa e Comunicazione, mentre i canali tematici sono gestiti dai corrispondenti settori dell’amministrazione comunale.

 

Contenuti e finalità

I canali del Comune di Como vengono utilizzati per informare i cittadini circa le attività dell’amministrazione comunale (informazioni di servizio, servizi, progetti, iniziative, eventi..) e per raccogliere commenti, richieste, domande, critiche e suggerimenti. I canali producono propri contenuti testuali, fotografie, infografiche, video e altri materiali multimediali che sono da considerarsi in licenza Creative Commons CC BY-ND 3.0 [Attribuzione – Non opere derivate http://creativecommons.org/licenses/by-nd/3.0/it/deed.it]: possono essere riprodotti liberamente, ma devono essere sempre accreditati al canale di riferimento. Commenti e post degli utenti, che dovrebbero sempre presentarsi con nome e cognome, rappresentano l’opinione dei singoli e non quella dell’amministrazione comunale, che non può essere ritenuta responsabile delle veridicità di ciò che viene postato sui canali da terzi, entità giuridiche o naturali. Le regole circa i processi di moderazione vengono presentate nel relativo paragrafo. (Moderazione) 

 

Immagini

Le immagini presenti nei post del tumblr #palazzocernezzi sono di provenienza dell'Amministrazione comunale.
Sono fotografie che documentano vari aspetti della vita della pubblica amministrazione, rendendoli immediatamente, chiaramente e facilmente percepibili, senza bisogno della mediazione di un testo scritto.
La volontà è quella di realizzare delle immagini “non ufficiali”, inconsuete, insolite, che comunichino con un linguaggio efficace, incisivo, evocativo e d’impatto.
La carica emotiva e il maggior coinvolgimento creati da una comunicazione visiva possono rendere più friendly e più vicina al cittadino l’attività che quotidianamente viene svolta in Comune.
Sono garantiti gli articoli 96 e 97 della l. 633/41 (Protezione del diritto d’autore) e l’a rticolo 7 del d. lg 196/03 (Codice in materia di protezione dei dati personali).

 

Risposte

I canali social del comune di Como vengono moderati, dai referenti per l’Ufficio Stampa e Comunicazione per quanto riguarda i canali istituzionali e dai referenti incaricati dei settori per i canali tematici interni al settore stesso. La moderazione è garantita nel seguente orario d’u fficio: dal lunedì al giovedì, dalle 9.00 alle 17.00, il venerdì dalle 9.00 alle 13.00.
Gli Amministratori, i Consiglieri comunali ed i dipendenti che desiderino intervenire nelle conversazioni social del Comune, possono farlo utilizzando i loro account/profili personali, dei quali mantengono la responsabilità.
I tempi di risposta variano in base alla tipologia di richiesta; nel caso in cui i canali social non siano lo strumento adeguato per soddisfare la richiesta, l’ufficio preposto alla gestione del canale informerà sulla corretta modalità/ufficio a cui rivolgersi.
Il canale ufficiale per raccogliere segnalazioni o reclami è l’URP (urp@comune.como.it, 031 252222)

 

Moderazione

Tutti hanno il diritto di intervenire ed esprimere la propria libera opinione con correttezza e misura. Nei canali social del Comune di Como non è prevista alcuna moderazione preventiva. Ognuno è responsabile dei contenuti che pubblica e delle opinioni che esprime, tuttavia saranno rimossi commenti e post discriminatori o offensivi nei confronti di altri utenti, di enti, associazioni, aziende o di chi gestisce e modera i canali social. Non saranno tollerati insulti, offese, minacce o atteggiamenti violenti che ledano la dignità personale, i diritti e i principi di libertà e uguaglianza. Verranno inoltre moderati: i commenti che risultano fuori argomento rispetto alla discussione di un determinato post (off topic); i commenti o i post che presentano dati sensibili; gli interventi inseriti ripetutamente; i commenti o i post scritti per disturbare la discussione e offendere chi gestisce e modera i canali social; lo spam; i contenuti meramente pubblicitari; i commenti e i post che nulla hanno a che vedere con la città di Como. Per chi dovesse violare ripetutamente queste condizioni o quelle contenute nelle policy degli strumenti adottati, lo staff si riserva il diritto di usare il ban o il blocco per impedire ulteriori interventi e di segnalare l’utente ai responsabili della piattaforma ed eventualmente alle forze dell’ordine preposte

Privacy

Si ricorda che il trattamento dei dati personali degli utenti risponderà alle policy in uso sulle piattaforme utilizzate (Facebook, Twitter, YouTube, Tumblr).
I dati sensibili postati in commenti o post pubblici all’interno dei canali sui social media del Comune di Como verranno rimossi (vedi sezione Moderazione). I dati condivisi dagli utenti attraverso messaggi provati spediti direttamente ai gestori dei canali saranno trattati nel rispetto delle leggi italiane sulla privacy.

 

CANALI SOCIAL del COMUNE DI COMO

TWITTER

FACEBOOK INFORMAGIOVANI

YOUTUBE

TUMBLR

Ultimo aggiornamento: Tue Oct 18 16:44:18 CEST 2016

Pagine collegate

Chiedilo all'URP