Jeune Création Européenne

Como, da tempo impegnata nella promozione e nella valorizzazione dei giovani artisti contemporanei, ha aderito nel 2013 alla biennale JCE, promossa dalla città di Montrouge da oltre 10 anni. Nell’ambito di questa partnership, l’assessorato alla Cultura ha selezionato, su scala nazionale, i 6 artisti italiani under 35 che sono entrati nel circuito della biennale 2013-2015. Gli altri 42 artisti sono stati scelti dalle altre città partner: Montrouge (Francia), Maastricht (Paesi Bassi), Amburgo (Germania), Klaipeda (Lituania), Budapest (Ungheria), Figueras (Spagna), Amarante (Portogallo).

Jeune Création Européenne è un grande progetto di rilevanza internazionale: nel 2000 il Comune di Montrouge ha creato, su scala europea, un network di città che sostengono la generazione emergente dell’arte contemporanea.
Il principio ispiratore della JCE è offrire un’occasione di visibilità per tutti gli artisti emergenti attraverso l’esposizione delle loro opere in vari paesi europei; una vetrina internazionale garantita da una mostra collettiva itinerante attraverso i paesi partner, coadiuvata da supporti significativi quali un programma di residenza per gli artisti, un catalogo illustrativo delle opere e un sito internet che promuove la loro crescita artistica attraverso una galleria virtuale evolutiva.
La rete JCE conta attualmente 8 partner in 8 paesi europei. Dietro questo partenariato tra città, si profila una federazione di istituzioni culturali e di specialisti dell’arte contemporanea che si danno come obiettivo la ricerca e la rivelazione di nuovi talenti, in modo ampio, democratico e trasparente. Ogni città partecipante mette in campo una selezione nazionale di 6 giovani artisti di particolare rilievo da presentare nella biennale.

La prossima tappa della nuova edizione JCE a Como è prevista nel 2017.

Per maggiori informazioni www.jceforum.eu

 

 

Ultimo aggiornamento: Thu Oct 27 11:44:49 CEST 2016

Pagine collegate

Chiedilo all'URP