Ordinanza per la qualità dell'aria

Data:  26/09/18

In vigore dall'1 ottobre 2018 al 31 marzo 2019

Ambiente Mobilità

Anche quest’anno è stata firmata l’ordinanza sindacale per il miglioramento della qualità dell’aria, in vigore dal 1° ottobre 2018 al 31 marzo 2019. Sono previste misure temporanee omogenee per la gestione delle situazioni di perdurante accumulo degli inquinanti, secondo quanto previsto dalla D.G.R. n. 7095 del 18.09.2017 e s.m.i.

Le misure temporanee a livello locale sono articolate su due livelli e vengono attivate soltanto al verificarsi del superamento continuativo del limite giornaliero per il PM10 (50 µg/m3) registrato dalle stazioni di riferimento (media su base provinciale) per più di quattro giorni (1° livello) o per più di 10 giorni (2° livello).

La procedura prevista dalla DGR 7095/2017 prevede che la verifica per stabilire l’attivazione delle misure venga effettuata nelle giornate di controllo (lunedì e giovedì) e che le misure vengano attivate, qualora ricorrano le condizioni, il giorno successivo a quello di controllo (martedì e venerdì).

Ordinanza sindacale n.59 del 24/09/2018

Maggiori informazioni nella sezione dedicata alla qualità dell'aria.

Maggiori informazioni sul blocco della circolazione per veicoli inquinanti

Pagine collegate

Chiedilo all'URP